OPRC – Ordine Psicologi Regione Campania

Inclusione scolastica

L’aumentare della complessità delle problematiche che la medicina si trova ad affrontare, quale il rapporto tra la qualità della vita dei pazienti, le scelte terapeutiche adottate e/o l’assistenza al paziente quando la cura non è più possibile, ci impone di collocarci al servizio della soggettività del paziente, spostando l’attenzione dalla malattia al malato e ai suoi bisogni.
L’evoluzione della società e gli effetti derivanti dalla pandemia Covid-19 hanno reso necessarie nuove riflessioni circa le modalità di presa in carico del paziente nell’ambito dei servizi territoriali, trasformando conseguentemente il significato del contesto di cura, le modalità di accesso ai servizi e anche l’attivazione degli stessi. In tale prospettiva, il setting domiciliare si configura come contesto ulteriore e “nuovo” in cui sviluppare un percorso terapeutico con l’utente portando i professionisti “fuori” dai contesti istituzionali per rispondere agli specifici bisogni dell’utenza.
Questo gruppo di ricerca, forte della pluriennale esperienza di alcuni dei membri che lo compongono, intende approfondire il ruolo svolto dallo psicologo nelle cure domiciliari, per indagarne le potenzialità e le criticità, con particolare riferimento alle specificità che il setting e l’ambito di intervento comportano.
“L’intervento psicologico domiciliare è mirato a favorire il processo di accettazione e adattamento alla patologia, facilitando la relazione terapeutica con l’equipe curante, sostenendo il paziente sul piano emotivo, promuovendo l’assunzione di responsabilità individuale nel processo decisionale, ma contemporaneamente, sostenendo l’assunzione delle responsabilità di cura da parte dell’equipe” (M. De Martino, 2018).
L’obiettivo che si intende perseguire è, dunque, la promozione della professionalità e competenza dello psicologo in questo ambito di intervento attraverso iniziative di ricerca e di formazione. Grazie alla creazione di una rete di professionisti impegnati nell’assistenza psicologica domiciliare e al confronto costante, attraverso tavoli tecnici, con le altre figure professionali coinvolte, il gruppo di ricerca intende condividere con i colleghi iscritti all’Ordine Professionale gli approfondimenti e gli sviluppi teorici di questa area di intervento, teso ad attivare risorse personali e familiari in grado di promuovere lo sviluppo del contesto entro cui l’utente è inserito.

Vuoi contattare lo psicologo per l’inclusione scolastica?

Per prenotare, contatta personalmente il professionista che desideri incontrare ai recapito sotto indicati o utilizza l’apposito modulo di contatto.

Silvia Toscano

si.toscano@outlook.com

Maria Rosaria D’Ambrosio

mariarosariadambrosio11@gmail.com

Raffaele Annunziata

raffaellann@gmail.com

Massimo Ucchiello

massucch@gmail.com

Contatta il gruppo di progetto

    Articoli correlati

    Ultimo aggiornamento

    18 Febbraio 2022, 10:45