OPRC – Ordine Psicologi Regione Campania

Inclusione sociale

Il Ruolo dello Psicologo nei Servizi per l’Inclusione Sociale

Il Gruppo di Progetto “Il Ruolo dello Psicologo nei Servizi per l’Inclusione Sociale”, nasce dall’intesa, dal confronto e dal lavoro comune portato avanti dall’Ordine degli Psicologi Regione Campania e dagli Psicologi assunti dal Comune di Napoli e destinati ai Servizi a favore dell’utenza beneficiaria del REI – Reddito di Inclusione, attualmente RdC – Reddito di Cittadinanza.
Tali misure vedono negli Enti Locali i principali promotori dei Servizi per l’Inclusione Sociale, area di intervento che il legislatore ha ritenuto fondamentale per rendere efficaci le misure di contrasto alla povertà, mostrando grande attenzione alla multidimensionalità del fenomeno.
Il Comune di Napoli ha deciso di rispecchiare questa complessità nella composizione delle équipe multidisciplinari, nelle quali figurano Assistenti Sociali, Educatori e, appunto, Psicologi, in modo tale che i bisogni dell’utenza possano essere trattati nel pieno rispetto dei vari piani che li compongono, beneficiando dell’interazione tra prospettive di osservazione e di intervento non sovrapponibili tra loro.
Gli Psicologi coinvolti, provenienti da diverse esperienze professionali e formative, hanno deciso di affrontare le difficoltà di un campo complesso e non del tutto esplorato facendo ricorso al lavoro di rete e rivolgendosi all’Organo per eccellenza deputato alla promozione della colleganza e della circolazione dei saperi professionali: l’Ordine degli Psicologi.
Da qui la decisione di istituire un Gruppo di Progetto denominato “Il Ruolo dello Psicologo nei Servizi per l’Inclusione Sociale”, che sia impegnato come segue:

● approfondire le basi teoriche del lavoro dello Psicologo nelle équipe impegnate nei servizi di Contrasto alla Povertà;
● approfondire le basi teoriche del lavoro dello Psicologo nei Centri di Servizi Sociali Territoriali;
● esplicitare gli elementi normativi entro i quali lo Psicologo svolge il proprio lavoro in quanto dipendente di un Ente Locale;
● approntare uno strumento di indagine per verificare l’impatto del lavoro dello Psicologo all’interno delle équipe multidisciplinari nei Servizi Sociali e nei servizi di Contrasto alla Povertà;
● raccogliere dati utili a verificare l’impatto del lavoro dello Psicologo all’interno delle équipe multidisciplinari;
● elaborare linee guida esplicite per l’intervento dello Psicologo nell’ambito degli Enti Locali, dei Centri di Servizi Sociali Territoriali e nei Servizi per il Contrasto alla Povertà;
● avviare, tramite la presidenza dell’Ordine degli Psicologi, un dialogo con le istituzioni, nei suoi organi dirigenziali e di indirizzo, in modo da far recepire i risultati della ricerca e rendere più efficace ed efficiente il lavoro degli Psicologi in quanto dipendenti degli Enti Locali;
● promuovere la Professione dello Psicologo tramite la diffusione della ricerca e delle esperienze maturate sul campo dagli Psicologi assunti dal Comune di Napoli, con l’obiettivo di sottolineare l’alto livello di specializzazione e l’ampiezza degli ambiti in cui possono esprimersi interventi degli Psicologi.

Silvia ToscanoReferente
Daniele De Stefano
Maria Rosaria D’Ambrosio
Fabrizia Camera

Mariangela Bianco
Raffaella Annunziata

Sara Stringara
Massimo Ucchiello
Federica Ariano
Ottavia Esposito
Serafina Raia

Contatta il gruppo di progetto

    Delibera n. 37/2021 Costituzione Gruppo di Progetto Il ruolo dello psicologo nei servizi per l’inclusione sociale

    Ultimo aggiornamento

    11 Aprile 2022, 16:20